sabato 20 dicembre 2014

Inter Milan - Udinese 3 2

"L'importanza dei tre punti, ovvero non ci interessa il bel gioco"
    Una vittoria sofferta e arrivata faticando moltissimo quella contro l'Udinese per 3 a 2. In settimana i giocatori nerazzurri avevano dichiarato che non avrebbero cercato di esprimere un bel gioco ma che semplicemente si sarebbero messi in tasca i tre punti, ed è esattamente quello che è successo.
    Ora si potrebbe discutere per ore intere se è possibile vincere esprimendo un gioco spumeggiante oppure se questo è solo un utopia. Molti, come ad esempio i Sacchiani o gli Zemaniani, affermano che non solo è possibile ma che anzi è necessario per sentirsi veramente appagati. Ritengo però che la maggior parte dei tifosi sono di "bocca buona" e se la loro squadra vince sono felici e contenti a prescindere dal bel gioco.
    Prendiamo come esempio la Roma. I giallorossi hanno vinto 3 a 1 in Champions League contro il Barcellona dopo una brutta partita e un primo tempo addirittura pessimo. Se siete capaci trovate un tifoso della roma che sia insoddisfatto di questa partita e se lo trovate perfavore portatemelo e fatemelo vedere. Grazie.
  • La verità è che con il calcio di oggi, condito abbondantemente da turni infrasettimanali di coppa, turnover, infortuni, squalifiche, appannamenti fisici e picologici, le squadre sono per forza costrette a cercare di vincere in qualsiasi modo, senza badare troppo alle finezze.
    E poi chi ha detto che una squadra che si difende in massa e poi riparte in contropiede segnando la rete decisiva oppure quella che attacca in massa segnando un paio di gol e poi si rinchiude tutta in difesa, non giochino piu' che bene? Dipende dai gusti dello spettatore. O no???
  • Ora comunque per l'Internazionale inizia il Marzo delle verità. Ritorno di U.e.f.a. contro l'Aek, derby, Juventus, Lecce e Roma. Aspettiamo i risultati di questi match e sapremo certamente quale sarà a grandi linee il finale di stagione nerazzurro.
    Per ora bisogna crederci ed essere assolutamente soddisfatti della squadra, se non per il bel gioco almeno per l'impegno, la grinta e l'unione dei "ragazzi".
    Non bisogna mollare mai !!!

Nessun commento:

Posta un commento